Peugeot festeggia oggi 80 anni dalla messa in produzione della prima auto del marchio. Ben 80 anni fa le fabbriche Peugeot lavoravano alla prima automobile con servizi base, ma che ha cambiato le vite di tutti.

Stiamo parlando del 1941 anno durante il quale avvenne la rivelazione da parte della casa automobilistica della messa in produzione della prima auto con motore elettrico posizionato sull’asse posteriore ed il vano della batteria in quello anteriore. Questa era la prima vettura di piccole dimensioni, studiata per girare in città, furono 377 le auto messe in produzione e vendute in pochissimo tempo. Ne fecero grande uso soprattutto i medici e coloro che svolgevano professioni importanti ai tempi della guerra. Attraverso le prime Peugeot fu possibile spostarsi rapidamente da un luogo all’altro in base al bisogno ed alle necessità. Il tutto cercando di razionare bene il carburante per spendere poco ma godere al meglio delle proprie opportunità. Poi piano piano i progetti legati alla Peugeot si sono realizzati arrivando oggi alla messa in vendita di auto automatizzate, ben studiate, ricche di accessori.

Peugeot, migliaia di lavoratori dicono oggi grazie alla casa automobilista

Peugeot continua ad essere una delle migliori non soltanto in campo automobilistico ma anche lavorativo. Infatti per quanto riguarda il lavoro l’azienda è riuscita a dare lavoro a moltissime persone.

Tanti uomini si sono impegnati nelle varie fabbriche e così nel rispetto reciproco hanno portato a casa stipendi anche in tempi di guerra. Insomma qualcosa di importante che ha permesso ai più di andare avanti.

Batteria e sostituzione dei vari pazzi: differenza tra ieri e oggi

Cosa è cambiato alla base delle automobili? Tutto. Per esempio possiamo parlare delle prime batterie che erano composte da 12 accumulatori in nichel ferro da 6 volt messe anteriormente. Le  auto andavano per circa 200.000 km prima di dover essere sottoposte a controlli e sostituzioni di pezzi vari.

Anche per quanto riguarda l’autonomia delle batterie raggiungeva circa 200 km alla velocità di 40 km orari oppure al massimo 140 km alla media di 70 km orari. Ovviamente adesso i numeri sono diversi, più passa il tempo più si cerca di rendere le auto accessoriate oltre che sicure.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui