Gay Pride, la sede del Comune di Milano, Palazzo Marino si è accesa a partire dal tramonto di ieri sera fino all’alba di oggi i27 giugno 2020.

La sede è stata illuminata con i colori dell’arcobaleno, che rappresentano la comunità lgbt Milanese. Oggi si giunge alla giornata conclusiva, in genere viene organizzata la solita parata che però è stata annullata a causa dell’emergenza coronavirus. Nonostante tutto si è pensato di organizzare tanti altri eventi on-line in modo da tenere fede a quello che è sempre stato gli scorsi anni.

Gay Pride, dare voce alla comunità LGBT nonostante il distanziamento sociale

Gay Pride, la giornata conclusiva è arrivata accompagnata da una serie di eventi che hanno in qualche modo ricordato quanto questi giorni siano importanti. Un ulteriore tentativo per dimostrare la solidarietà al popolo LGBT milanese e non soltanto. All’organizzazione dell’evento ha lavorato la commissione Pride Arcigay Milano in collaborazione con le associazioni del Coordinamento Arcobaleno.

Ovviamente le norme del distanziamento sociale hanno imposto responsabilità. Non per questo si è dovuto rinunciare a dar voce ad un argomento tanto importante e sensibile. Così si è organizzata una raccolta fondi che ha dato il via a tutto.

Ecco alcuni tra gli eventi più interessanti

Tra le giornate più interessanti c’è stata la giornata dedicata alla poesia che non poteva mancare dato che le parole sono il mezzo migliore attraverso il quale si possono abbattere le distanze, risvegliare gli animi e gli interessi.Per comunicare, la musica e la poesia sono il massimo.

Poi ecco la mostra di opere d’arte, attraverso le quali si rappresenta ciò che si sente dentro di sè, qualunque sentimento o emozione. Poi il giorno ad attirare l’attenzione è stato un cortometraggio. Infine la più attesa è la presentazione del libro per bambini che parla di storie incrociate che hanno come protagonisti i personaggi gay, transessuali e lesbiche che hanno fatto parte della storia della cultura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui