Festival di Giffoni, oggi 16 luglio 2020 è partita la cinquantesima edizione inaugurata con le parole del direttore Claudio Gubitosi.

Tanta riconoscenza e un grandioso apprezzamento per un evento che apre ufficialmente le porte del cinema dopo il lockdown. Presente all’evento Anna Laura Orrico, idirettore del Festival. Quest’anno il festival è stato aperto ufficialmente dalla lettera del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha voluto esprimere tutta la sua fiducia e la commozione per un evento culturale tanto importante. L’esperienza di Giffoni non è soltanto parte della dimensione festival, ma soprattutto della dimensione culturale. Infatti offre ai ragazzi l’opportunità di crescita.

Festival di Giffoni, protagonisti i ragazzi e la cultura

Festival di Giffoni affida ai bambini ed ai ragazzi il ruolo di protagonisti. Grazie a questa occasione si può maturare e arricchire la propria cultura, nel totale divertimento. Così Mattarella ha voluto ringraziare coloro che si sono occupati dell’organizzazione di una giornata tanto speciale.

Il Presidente ha denominato il tutto un appuntamento prestigioso, tra i più attesi in tutte le rassegne cinematografiche. Atteso da grandi e piccini proprio per la qualità dell’evento che propone sempre temi nuovi e spunti per riflessioni. Il Festival riconoscendo al cinema la massima potenza espressiva.

La mostra del cinema e la lettera di Truffaut tutto tra le mani dei partecipanti

E così il 16 luglio alla sala Truffaut della Cittadella del cinema è iniziato un lungo percorso tutto da vivere con il cuore. Perchè, il Presidente ci tiene ad affermare che, non si trova di un punto di arrivo, di approdo ma di un inizio.

Al termine della cerimonia i partecipanti hanno potuto vedere una mostra interessante ed affascinante che si è tenuta presso una delle sale della multimedia Valley. Lì presenti documenti storici che hanno a che fare con il cinema, con la storica lettera del regista Truffaut. Insomma ogni evento è imperdibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui