Economia in ripresa, le cose stanno cambiando o almeno così sembrerebbe. Il primo trimestre ha fatto segnare una discesa del 3,8%, adesso i dati recenti parlano di un miglioramento.

Rispetto al primo semestre le cose dovrebbero andare a migliorare già a partire da adesso. Purtroppo, secondo quanto spiegato dalla Bce, la pandemia ha rallentato qualunque settore ed ha creato parecchi problemi avendo gravissime ripercussioni su servizi e manifattura. In Italia ad esempio la situazione era già difficilissima, economia bloccata, tasse alle stelle.

Economia in ripresa: ritorno all’espansione e recupero

Economia in ripresa, il secondo periodo permetterà di pensare al ritorno all’espansione soprattutto grazie alle misure ed agli aiuti forniti dallo Stato. Al momento non è possibile parlare di un evidente ripresa perchè lo scenario di fronte al quale siamo è abbastanza incerto e problematico.

L’attività economica rappresenta esattamente l’incertezza, i negozianti non riescono ad ingranare, troppe regole da tenere d’occhio, troppe spese che nonostante gli aiuti inviati dal Governo non permettono di risollevarsi. La flessione per loro continua ad andare in negativo. Il turismo dà buone speranze lasciando alle spalle il brutto periodo. Alcune Regioni come ad esempio la Puglia hanno già ricevuto una gran quantità di richieste e prenotazioni. Insomma si è evidenziata come una Regione già in ripresa.

Il mondo intero vive una situazione paradossale ma la Bce ci tranquillizza

Per quanto riguarda la situazione economica a livello globale, la Bce parla di una paralisi totale causata anche dalle drastiche misure che il mondo intero ha dovuto prendere. Fronteggiare il tutto è difficile, qualcuno è riuscito, qualcun altro no soprattutto considerando il fatto che ogni Stato aveva una situazione iniziale diversa.

Gli Stati che stavano già affrontando la crisi sono stati affossati ancora di più con la conseguenza di un brusco calo dell’attività economica. Ad ogni modo la Bce cerca di tranquillizzare tutti parlando di una ripresa definitiva nel terzo periodo al quale piano piano ci stiamo avvicinando.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui